Il vigneto

I ripidi vigneti del Gump Hof, orientati a sud-ovest con una pendenza del 50–70% a circa 400–550 m d’altitudine, sono perfettamente assolati e costituiti da ghiaia d’origine fluviale. Questi terreni morenici calcarei si estendono sul solido porfido quarzifero di Bolzano, offrendo le condizioni migliori per le varietà di vino che vi vengono coltivate.

A dare origine a vini particolarmente complessi e dall’affascinante freschezza contribuiscono la peculiarità di queste posizioni e l’avvicendarsi dei venti: durante il giorno, dal Lago di Garda soffia l’Ora, portando con sé un clima mediterraneo, mentre di notte i vitigni vengono rinfrescati dai venti discendenti dalle Dolomiti. Non c’è da meravigliarsi se su queste ripide pendici della Valle Isarco meridionale, alle falde del massiccio dello Sciliar, la viticoltura vive un periodo d’eccellente rinascimento.